Fiera, Cremona perde la Mostra del bovino

26 Marzo 2021

Si è celebrato stamattina in Regione il funerale della Fiera di Cremona. A officiare le esequie è stato l’assessore all’Agricoltura Fabio Rolfi che da più di un anno lavorava per sviluppare il Centro di Montichiari. L’obiettivo era portare nel Bresciano la più importante manifestazione zootecnica nazionale, di proprietà di Anafij, Associazione nazionale allevatori di razza Frisona e Jersey, ma sin dalla sua nascita organizzata a Cremona. Da quest’anno approda in una località servita da un aeroporto e situata a pochi chilometri dal lago di Garda. A Cremona non resterà nulla della storica manifestazione allestita a Cà de’ Somenzi, la Mostra internazionale del Bovino da latte, di recente ribattezzata Fiere Zootecniche Internazionali. Coldiretti, che controlla Anafij, ha puntato prima su Verona, poi su Montichiari, sinergica rispetto al colosso veneto. Porterà all’esposizione i suoi allevatori e soprattutto le aziende e le associazioni collegate, Consorzio Agrario in testa a tutte. Allevatori e aziende che invece hanno disertato le ultime edizioni organizzate a CremonaFiere, causando una forte perdita economica. La mostra internazionale del bovino da latte da sempre finanzia con i suoi utili tutte le altre rassegne allestite dalla Fiera a Cà de’ Somenzi.
Stamane in conferenza stampa, a marcare il territorio, sono intervenuti il presidente nazionale di Coldiretti, Ettore Prandini, e quello regionale Paolo Voltini. CremonaFiere è invece legata sin dalla sua nascita alla Libera Associazione Agricoltori, cioè a Confagricoltura. Tutti i presidenti storici sono stati agricoltori espressi dalla Libera. Ora la Fiera è in caduta libera. Il braccio di ferro tra le due organizzazioni si risolve a favore della Coldiretti. Ma la sconfitta della Libera crea un danno oggi difficile da quantificare non solo all’agricoltura cremonese, ma anche alla città e all’intero territorio provinciale. Che cosa hanno fatto le istituzioni locali, Comune in testa, che della Fiera è uno dei soci fondatori, quando l’operazione poteva ancora essere bloccata? Invece di trattenere con le unghie e con i denti una delle sue eccellenze, proprio il Comune di Cremona non ha appoggiato l’intesa tra CremonaFiere e Fiere di Rimini, propedeutica a un rilancio ormai impossibile dopo la perdita della Mostra del bovino.
La 69^ edizione si terrà a Montichiari dal 5 al 7 novembre di quest’anno. Dal 2 al 4 dicembre è in programma la 75^ Fiera internazionale del bovino da latte a Cremona, ma chi aderirà? Al colmo dell’ipocrisia, nessuno dei relatori alla conferenza stampa odierna ha nominato Cremona, dove quella manifestazione è nata e si è sviluppata grazie alla felice intuizione di un gruppo di pionieri che portarono la selezione genetica in quest’angolo di pianura padana. E in Regione nessuno ha niente da dire dopo che il Pirellone ha investito 12 milioni di euro a fondo perduto per la costruzione dei padiglioni espositivi a Cà de’ Somenzi?
All’edizione del 2019, l’ultima che si è tenuta in presenza perché quella del 2020 è stata online a causa dell’emergenza sanitaria, Rolfi disse chiaramente in conferenza stampa che non potevano coesistere due rassegne agricole, l’una a Cremona, l’altra a Montichiari, situate a distanza così ravvicinata. Non rivelò come avrebbe superato quella sovrapposizione esistente. Ma era chiaro che Rolfi, bresciano, non poteva favorire Cremona e tanto meno la Libera. E così, dopo settant’anni, nel silenzio generale, Cremona perde la più ampia e prestigiosa vetrina sul mondo.

Di seguito il link per seguire la conferenza stampa

https://www.facebook.com/104842088134676/videos/3837850176296851

4 risposte

  1. 1648 Cremona isolata e assediata, resistette.
    2021 …con le vaccinazioni alla fiera inizia la lunga strada della ripresa!
    (Diogene)…

  2. Cremona ha un’altra carta da giocare: essere la città con un numero di centri commerciali più alto rispetto a quello dei cittadini residenti. Ecco quindi un altro funerale: quello degli esercizi commerciali di vicinanza nel centro storico ormai defunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.