Mozione per CremonaFiere a tutti i sindaci della provincia

19 Aprile 2021

 L’ufficio di presidenza del consiglio comunale di Cremona ha inviato a tutti i sindaci della provincia la mozione approvata all’unanimità durante la riunione a Cà de’ Somenzi, con la quale si chiede di riconsiderare lo spostamento al Centro Fiere del Garda di Montichiari della Mostra del bovino da latte e il sostegno al rilancio di CremonaFiere.    ‘La manifestazione fieristica zootecnica – si legge nel documento – è patrimonio storico di tutto il territorio cremonese da oltre 160 anni: la prima proposta di fiera zootecnica veniva infatti formulata in consiglio provinciale nel 1861 dal consigliere Camillo Vacchelli, proposta questa che nel 1863 trovò l’unanime approvazione da parte della Società Agraria Lombarda, con ciò dando inizio alla collaborazione tra il territorio cremonese e quello lombardo in ordine all’organizzazione della manifestazione’.                            ‘Solo dal 1957 – si ricorda – l’organizzazione avviene per mezzo di ANAFI, associazione voluta dagli agricoltori cremonesi, nata a Cremona il 23 luglio 1957, iscritta al tribunale di Cremona il 5 agosto successivo, con sede da sempre a Cremona, utile alla pratica organizzazione della Mostra nazionale del bovino da latte, ospite della Fiera Internazionale Zootecnica’.                              Considerato pertanto che la Fiera di Cremona è  divenuta un punto di riferimento nel campo zootecnico, agricolo e relativo indotto, in tutta Italia, considerato ancora che proprio le radici storiche hanno permesso di riconoscere la Fiera come riferimento imprescindibile di tutta la filiera agroalimentare ed hanno permesso alla Fiera di crescere fino a diventare il secondo polo fieristico lombardo, il consiglio comunale chiede che da parte di Governo e Regione Lombardia vengano presi in considerazione i rischi altissimi e molto concreti di indebolimento del sistema fieristico lombardo e nazionale legati alla scelta di ANAFIJ e vengano adottate scelte coerenti.      Il consiglio comunale di Cremona chiede inoltre che  Governo e Regione Lombardia definiscano un sostegno anche economico al piano di rilancio della Fiera di Cremona confermando il contributo economico necessario per l’organizzazione della Fiera Internazionale Zootecnica.            Nella mozione si chiede inoltre che la presentazione formale del piano di rilancio della Fiera di Cremona venga fatta in consiglio regionale e alle commissioni parlamentari e regionali competenti per materia e che venga immediatamente aperto un tavolo tecnico con Regione Lombardia e ministeri per il sostegno anche economico al piano di rilancio della Fiera di Cremona.                                                                                                                                                              Si chiede infine che tutti i membri del cda di CremonaFiere mostrino il proprio impegno concreto a favore del rilancio della Fiera, compresi gli enti pubblici presenti in consiglio. Il documento è firmato dal presidente del consiglio comunale  Paolo Carletti e dalla vice Maria Vittoria Ceraso.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.