Vaccinazioni, si potenzia il polo di CremonaFiere

20 Aprile 2021
Il Governo fa sapere che sono oltre 15 milioni gli italiani che fino ad oggi hanno ricevuto la prima dose di vaccino e, mentre le regioni si adoperano per reperire nuove dosi, da Cremona arriva la notizia che aumenta il potenziale vaccinale grazie all’ampliamento dell’allestimento, presso il padiglione 1 di CremonaFiere,  dell’hub messo a disposizione all’ASST di Cremona.                                                                                        L’hub di CremonaFiere si amplia. I box di anamnesi passano da 12 a 15 e le postazioni vaccinali da 10 diventano 15, anche le aree di attesa pre e post vaccino sono state ulteriormente ampliate per garantire una maggior capienza e mantenere il distanziamento.                                                                  ‘Collaborazione e unione delle migliori forze del territorio cremonese  hanno fatto in modo che tutta la comunità remasse nella stessa direzione – dichiara il presidente di Cremonafiere Roberto Biloni -. Ringraziamo quanti in questi giorni si sono impegnati in questo nobile progetto, per il quale lo staff di CremonaFiere ha collaborato a stretto contatto con le altre realtà coinvolte, in primis l’ASST di Cremona ‘.   Lo scorso 8 marzo, infatti,  partiva la campagna vaccinale anti Covid 19 dell’Ospedale di Cremona presso la sede di CremonaFiere, che ha consentito di vaccinare 23397 in un mese.                                                                                                      ‘Il percorso informatizzato è più fluido, prime dosi anche per gli over 75 –  spiega Rosario Canino, direttore sanitario dell’ASST di Cremona -. Possiamo arrivare a vaccinare 2mila persone al giorno’.                                                                   Il risultato è il frutto di una sinergia tra i vertici di CremonaFiere, dal presidente Roberto Biloni al direttore Massimo De Bellis, la direzione strategica dell’ASST di Cremona e l’ATS della Val Padana, che si è concretizzata in piena condivisione con il Comune di Cremona e la Provincia di Cremona.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.