Cremona e Crema in Azione, nominati i referenti

3 Maggio 2021

E’ tempo di mettersi in Azione.

Il partito politico fondato da Carlo Calenda e Matteo Richetti si struttura sul territorio e si dà una propria organizzazione nella provincia di Cremona.

Matteo Galletta, giovane manager cremasco, è ora coordinatore provinciale di Azione. Sarà quindi in diretto collegamento con l’organo collegiale regionale presieduto dal responsabile politico e consigliere regionale Niccolò Carretta.

Giuseppe Foderaro, già consigliere comunale a Cremona e consulente finanziario, è stato eletto recentemente dagli iscritti cremonesi come referente del gruppo cittadino di Cremona in Azione.

Mario Alessio Benelli, già presidente della Consulta giovani cremasca, è ora nominato come referente del gruppo Crema in Azione.

L’ambizione dei gruppi e degli iscritti di Azione in provincia, e nelle rispettive città di Cremona e Crema, è dare voce e rappresentanza ai valori del liberalismo sociale e del popolarismo sturziano, ponendosi al contempo come un argine contro il populismo ed il sovranismo.

Matteo Galletta

coordinatore provinciale di Cremona in Azione

Giuseppe Foderaro

referente di Cremona in Azione

L’avvicinarsi delle elezioni comunali a Crema nel 2022 non ci consente di restare in silenzio e rimanere fermi. Mentre il tempo passa, zoppicando e troppo spesso tergiversando, si tenta di capire cosa ne sarà della nostra città una volta terminato il mandato di questo consiglio comunale e dell’attuale amministrazione. 

Il gruppo di Crema in Azione è nato nel dicembre del 2019. A cause delle enormi difficoltà portate dalla pandemia non è stato possibile presentarsi adeguatamente alla città ed ai cremaschi. In questo particolare momento di riaperture e ripartenze non possiamo attendere ulteriormente.

Siamo i nuovi arrivati e di certo non ci aspettiamo troppe cortesie o lusinghe dalle altre forze politiche cremasche. Abbiamo però l’ambizione di diventare un saldo punto di riferimento per l’elettorato riformista, europeista, social liberale e moderato le cui aspettative sono state troppe volte deluse. Intendiamo essere un’alternativa all’abisso del populismo e del sovranismo e dichiariamo fermamente che non saremo in alcun modo presenti dove ci saranno estremismi ed inutili slogan, ma solo in presenza di competenza, concretezza e voglia di fare della seria politica. Questi i nostri ideali e questa la nostra realtà. Questa è Crema in Azione.

Mario Alessio Benelli

referente di Crema in Azione

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.