Agricoltura, Piloni (Pd): ‘Rincari dell’acqua da fermare’

26 Maggio 2021

Il consigliere regionale del Pd Matteo Piloni ha depositato un’interrogazione all’assessore all’Agricoltura e sistemi verdi della Regione Lombardia Fabio Rolfi per chiedere di adottare misure per ridurre il costo dell’acqua per le aziende agricole, in particolar modo quelle dedite all’allevamento, che ne fanno un uso consistente. L’iniziativa di Piloni nasce dalle segnalazioni di diverse aziende che hanno registrato negli ultimi anni aumenti molto accentuati delle tariffe deliberate dalle Province sulla base dei criteri fissati da ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti Ambiente). Nell’interrogazione, Piloni suggerisce anche una possibile soluzione.
‘Molte aziende agricole hanno rilevato negli ultimi anni aumenti molto significativi del costo dell’acqua utilizzata per la produzione – spiega Piloni – e questo vale in particolar modo per gli allevamenti. Il settore ha già margini di guadagno molto ridotti e l’aumento dei costi fissi rischia di mettere in seria difficoltà le aziende, senza contare che un utilizzo non adeguato della risorsa idrica andrebbe anche a svantaggio della qualità del prodotto finale. La mia proposta è di garantire per le aziende agricole il mero costo industriale con l’aggiunta di un margine fisso per il gestore, senza, quindi, applicare tariffe progressive. L’ho proposto all’assessore regionale e attendo a breve una risposta che possa alleviare il settore agricolo lombardo da questo problema’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.