Malvasia di Candia Aromatica. A giugno ‘Io Bevo Piacentino’

26 Maggio 2021

Ci siamo. L’evento dell’anno che segnerà la ripartenza dell’enogastronomia piacentina del 2021 riaprirà le porte di oltre 260 ristoranti, trattorie, osterie, enoteche, winebar, e attività simili, accogliendo clienti, turisti ed amanti del buon vivere con un calice di Malvasia di Candia Aromatica.

L’evento promosso da un giovane ristoratore con un gruppo di amici della storica Osteria Il Morino di Caorso, ha lo scopo di far partecipare in modo del tutto gratuito i ristoratori piacentini all’evento, promovendo questo stupendo vino, la Malvasia di Candia Aromatica, durante tutto il mese di giugno 2021 inserendo questo vino nel proprio menù, oppure abbinandolo al singolo piatto o alla portata, frutta e gelato compresi.

L’obbiettivo è quello di far conoscere al cliente la piacevolezza di questo vino, la sua versatilità (fermo, frizzante, spumantizzato, dolce, da vendemmia tardiva, oppure passito) e l’ampio abbinamento con la cucina delle valli e dei territori piacentini, non ultima la composizione agro enologica.

Giacomo Rizzi, Jack per gli amici dell’Osteria del Morino, 33 anni, piacentino doc, ovvero di Fiorenzuola, nel 2012 trasferisce la sede del ristorante in un vecchio mulino del 1600 a Caorso, dove l’ambiente rustico stile liberty, con uno spazioso giardino esterno e due sale interne ben arredate, risulta in sintonia con il talento e la vivacità del personaggio.

Jack, amante della cucina territoriale e regionale sin da ragazzo, frequenta cuochi, chef e personaggi estrosi da cui coglie l’amore di questo mestiere, dedicando anima e corpo alla ristorazione in tutte le sue sfaccettature. E’ sulle orme dei titolari storici dell’osteria del Morino, Andrea Bricchi, Daniele Calderaro e Filippo Perego, che Giacomo Jack Rizzi mette su una squadra di una ventina di ragazzi addetti alla gestione i quali per il proprio ruolo in cucina, in sala, al bar, all’accoglienza, alla promozione e ospitalità, hanno reso ‘moderno’ un locale della tradizione piacentina, la sua cucina e i suoi vini, all’altezza delle nuove generazioni e a quanti amano questo tipo di locale. 

Insomma, durante tutto il mese di giugno 2021 il piacentino brinderà alla Malvasia e con il motto, ‘Malvasia Amore Mio’,  ‘Io Bevo Piacentino’, oppure ‘Bevo Piacenza Aromatica’, questo evento si preannuncia già un grande successo. I locali che partecipano all’evento sono già pronti per far vivere un’esperienza senza precedenti.

Queste alcune della attività interessate

Ristorante La Palta – Loc. Bilengo, Borgonovo Valtidone – Piacenza

Il Nido del Picchio – Carpaneto Piacentino – Piacenza

Antica Trattoria Cattivelli – Isola Serafini, Monticelli d’Ongina – Piacenza

Osteria Del Morino – Caorso

Trattoria Da Faccini – Loc. sant’Antonio, Castell’Arquato – Piacenza

K- Zero Griglieria Ristorante Macelleria – Piacenza

Osteria Pavesi – Podenzano – Piacenza

Ristorante La Colonna – San Nicolò – Piacenza

Ristorante Castellaccio – Località Marchesi Scrivellano – Piacenza

Ristorante Locanda Il Falco – Castello di Rivalta – Gazzola – Piacenza

Ristorante Caffè Grande – Rivergaro – Piacenza

Ristorante Taverna del Falconiere – Castell’Arquato – Piacenza

Trattoria Antica Corte – Cortemaggiore – Piacenza

Agriturismo

Agriturismo Battibue – Fiorenzuola 

Agriturismo Casa Nuova – Niviano di Rivergaro – Piacenza

Agriturismo Casa Galli – Ziano Piacentino

Enoteche

Enoteca Taverna del Gusto – Piacenza

Enoteca Picchioni – Piacenza

Enoteca Wine Bar Art of Wine – Carpaneto Piacentino

Cantine

Az. Agr. Luretta – Castello di Momeliano – Gazzola – Piacenza

Az. Agr. La Tosa – Vigolzone – Piacenza

Az. Agr. Il Poggiarello – Travo – Piacenza

Cantina Valtidone – Borgonovo V.T. – Piacenza

Az. Agr. La Ciocca – Cirano di Carpaneto – Piacenza

Cantine Romagnoli – Villò di Vigolzone – Piacenza

‘Io Bevo Piacentino’ è un evento che nasce spontaneamente dai ragazzi dell’Osteria Del Morino di Caorso che prende il nome Morino non da una caratteristica somatica, ma dalla fisarmonica che allietava i clienti dell’Osteria 35 anni fa, di  marca Morino. 

Osvaldo Murri

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.