Voragine sotto i binari, Piloni (Pd): ‘Nutrie, Regione latita’

3 Luglio 2021

‘Che il problema delle nutrie in Lombardia rappresenti una vera e propria emergenza lo sappiamo tutti da molti anni, ma mai era capitato un evento grave come quello accaduto a Torre de’ Picenardi, dove la prontezza di un agricoltore e del sindaco Mario Bazzani che ha immediatamente avvertito Rfi, ha evitato che un treno della Mantova-Cremona-Milano transitasse su binari sospesi su una voragine creata, molto probabilmente, dalle nutrie, come i tanti agricoltori della zona hanno immediatamente evidenziato. In Lombardia, purtroppo, non c’è ancora un piano per le nutrie per i prossimi due anni e le risorse stanziate sono davvero insufficienti’.
Così interviene il consigliere regionale Matteo Piloni, capodelegazione dem in commissione Agricoltura, che ha presentato una interrogazione all’assessore Fabio Rolfi sull’argomento.

‘Vogliamo sapere a che punto siamo con la predisposizione del piano operativo 2021/2023 di eradicazione della nutria e quali sono le ragioni di tale ritardo – spiega Piloni, illustrando il cuore del documento –. Chiediamo poi maggiori lumi anche in merito allo strumento della sterilizzazione: l’opinione dell’assessorato e le azioni specifiche che intende attuare in proposito’.

‘Sarebbe, inoltre, opportuno approntare un piano economico pluriennale con risorse più cospicue – sottolinea il consigliere dem – in modo da programmare in maniera compiuta anche le azioni da intraprendere che giocoforza, senza una disponibilità economica adeguata, non possono essere concretizzate’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.