Torrone, dolce senza stagione si gusta anche d’estate

22 Luglio 2021

Chi l’ha detto che il torrone si mangia solo a Natale? A sfatare questo falso mito ci pensa la tradizionale Festa del Torrone, che celebra il dolce amato da nord a sud e porta sulle tavole di questa estate il torrone in una nuova veste.

‘Il torrone non va solo degustato come dolce, ma è importante conoscere tutte le sue sfaccettature per poterlo assaporare al meglio, – spiega Massimo Rivoltini, titolare della Rivoltini Alimentare Dolciaria – ad esempio come ingrediente per ottimi dessert, o come granella per i primi. La sua dolcezza e delicatezza si adatta a tantissimi piatti della nostra tradizione, dai ravioli, al semifreddo, l’importante è conoscere gli abbinamenti giusti per poterlo gustare tutto l’anno’.

Il celebre prodotto amato in tutta Italia vive una nuova vita basata sulla sua destagionalizzazione che riporta alla memoria i tanti miti che lo legano alle sue origini. Tra questi il più datato narra che nell’antica Grecia un dolce a base di noci e miele veniva dato agli atleti che si preparavano per le Olimpiadi. Un dolce a base di albume, mandorle e miele si ritrova anche ai tempi dell’antica Roma nei testi Tito Livio.  La sua tradizione più recente, invece risale al 1441, anno in cui convolarono a nozze Bianca Maria Visconti e Francesco Sforza che offrirono agli invitati un dolce che voleva essere un omaggio alla grande torre della città di Cremona.

Esistono mille modi per poter utilizzare il torrone in cucina, attraverso semplici ricette che danno un sapore unico alle pietanze, dal torrone da conservare in frigorifero e poter degustare come dessert, al torrone friabile alle mandorle da conservare in freezer, per poter fare una dolce granella da accompagnamento e da abbinare sia ai primi che ai dolci.

Per poter conoscere tutte le declinazioni e gli abbinamenti con il Torrone, l’appuntamento è tra le vie del centro di Cremona dal 13 al 21 novembre per 9 giorni di incontri, showcooking, degustazioni e tanto altro.

La kermesse è promossa dal Comune di Cremona e dalla Camera di Commercio di Cremona, vanta il patrocinio della Regione Lombardia e annovera come sponsor: Sperlari, Rivoltini Alimentare Dolciaria e Vergani.

La ricetta del semifreddo al Torrone, un classico per l’estate

Ingredienti:

  • 500gr. panna fresca da montare
  • 350gr. torrone ricoperto di cioccolato
  • 4 uova fresche
  • 150gr. zucchero al velo

Esecuzione:

Mischiare lo zucchero al velo con i tuorli delle uova, montare la panna (ben soda) ed infine montare a neve 2 albumi.

Unire delicatamente la panna con le uova, lo zucchero e gli albumi.

Foderare uno stampo con della carta stagnola.

Ricoprire il fondo con uno strato di circa 1 cm di torrone sbriciolato, quindi stendere circa la metà della crema, un altro strato di torrone ed il resto della crema.

Terminare il riempimento con il torrone.

Mettere lo stampo nel freezer per almeno 6 ore.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *