Arte. Premio Città di New York alla cremonese Paola Moglia

25 Agosto 2021

L’artista cremonese Paola Moglia dal 31 agosto presenterà in video esposizione, presso la Galleria White Space Chelsea di New York, sulla 25th Strada, le sue opere. La mostra fa seguito al conferimento a Paola Moglia del ‘Premio Internazionale Città di New York – La tua Arte nella Capitale del Mondo’ (targa in argento e mostra virtuale), conferitole da Art Now di Palermo a gennaio 2020. L’assegnazione del prestigioso riconoscimento, ritardata a causa del Covid-19, a comprova del ‘valore del suo percorso stilistico, valido esempio di preziosità espressiva’ – come si
legge nell’attestato di ammissione a firma di Sandro Serradifalco –, va ad arricchire il palmares della pittrice cremonese, non nuova a riconoscimenti che accreditano l’originalità della sua arte, costantemente in movimento e figlia di un incessante processo di ricerca nell’utilizzo di tecniche e materiali inediti. Arte, quella di Moglia, che oggi supera i confini
nazionali, attraversa l’Atlantico facendosi ambasciatrice della creatività italiana negli States. Si intitola ‘Vulcani nella notte’ l’opera che, più di ogni altra, ha spinto la giuria al conferimento del Premio a Moglia. L’opera materica, realizzata in tecnica mista, già scelta dalla pittrice come immagine di copertina del catalogo della mostra che si chiuderà il primo settembre prossimo a Curtatone, vede l’utilizzo, su sfondo nero, dell’acciaio. Che, nella forma di un ventaglio lucente, erutta insieme a zampilli in acrilico rosso. Si tratta di un dipinto in rilievo dalla carica prorompente. Figlia di una fase creativa tra le più recenti, che prevede
l’utilizzo di fogli di acciaio domati con grande fatica, l’opera trasmette energia ed è capace di esprimere appieno, con pochi elementi ed estrema sintesi minimalistica, la forza indomabile
della natura e il suo insondabile mistero.

Tra le opere spiccano anche i dipinti ‘Anima’ e ‘L’energia della terra’ (il primo, pubblicato sulla rivista Art Now, ideata da Sandro Serradifalco), che hanno avuto un ruolo determinante
nell’assegnazione dell’importante riconoscimento a Moglia.
‘Anima’ ben rappresenta la fase dell’utilizzo, da parte della pittrice, di basi in argento metallizzato su cui l’artista agisce con spruzzi di acrilico in rilievo e forme di carta sapientemente lavorata con la colla che evocano sembianze umane il cui corpo è
sintetizzato in un contorto, morbido panneggio.

‘L’energia della terra’ invece è puro colore in rilievo, in cui la terra si esprime nelle sue
tonalità più calde ed accese sotto un cielo bianco che pare arrendersi agli eccessi roventi
della materia, che si agita sposando l’altro elemento fratello: il fuoco. Ma non c’è acqua che
possa spegnere questo incendio che è anche emotivo.

 

Gigliola Reboani

4 risposte

  1. I dipinti di Paola esprimono una forza interiore ed un’esigenza espressiva nuova e sempre in evoluzione. Meritati i riconoscimenti che raccoglie, complimenti e sempre avanti!!! ❤

  2. È poco che ci conosciamo, ma nella mia ignoranza ho visto un chiaro percorso di luce,colori vivi ef energia.niente di più bello!

  3. Straordinaria Paola, un vero e proprio vulcano(tanto per stare in tema..)di creatività ed originalità.
    Artista fine,umile nel fare comportamentale quanto in quello produttivo.Ma sempre nuova,innovativa,sempre
    fresca e …rinnovativa.E’ la bellezza dell’Arte che la carretterizza con quel suo inconfondibile ‘marchio’ di qualità, dal quel suo perso personalissimo ‘inprinting’, denso di emozioni e di mon di immaginativi che rapiscono,catturano e ci ‘nutrono’ ora ancor più ora che pare di sentirne profumi i sapori di quella Grande Mela,dove hanno trovato e trovano quell’ internazionale riconoscimento che fa dell’ originaria artista cremonese Paola Moglia,un artista senza confini e che proprio in virtù apprezzamento mondiale ci riempie tutti noi di prezioso orgoglio e di mia personale e indescrivibile stima per i tutti i suoi ‘doni’
    pittorico-materici che rendono felici le nostre menti e corpi,i nostri cuori e il nostro spirito. Evviva e grazie Paola! Bravissima ed effervescente artista!
    Lunga vita alla tua arte!
    (Jim Graziano Maglia
    29 agosto 2021)
    Mostra altro

  4. Ho imparato a conoscere L’arte ed il lavoro di Paola Moglia, solo e soltanto, attraverso i post che lei stessa pubblica sul suo profilo Fb e ne sono rimasta ammirata. L’abbinamento dei colori, insieme all’uso dei materiali corposi che Paola adopera nei suoi lavori ,mettono in risalto la raffinatezza del suo gusto artistico che deriva ,a mio modesto avviso, da una consapevolezza culturale non comune… Non conosco la sua formazione artistica ma sono sicura della sua bontà, visti i risultati raggiunti nelle sue opere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.