Unicef-Afghanistan, a bimbi e donne 32 tonnellate di aiuti

6 Ottobre 2021

Il primo aeroplano che porta aiuti medici salvavita dell’Unicef è arrivato a fine settembre a Kabul, attraverso il ponte aereo della European Civil Protection and Humanitarian Aid Operations (ECHO).

Sono arrivate 32 tonnellate con medicine essenziali, soluzioni per la reidratazione orale e antibiotici, aiuti medici e chirurgici, per le necessità di 100.000 bambini e donne nei prossimi tre mesi.

I rifornimenti toccano terra in un momento in cui le strutture sanitarie in tutto l’Afghanistan affrontano gravi carenze di forniture e farmaci.

‘Queste forniture mediche arrivano in un momento critico per i bambini e le madri in Afghanistan che devono affrontare una crisi sanitaria e nutrizionale sempre più grave’, ha dichiarato Herve Ludovic De Lys, rappresentante Unicef in Afghanistan. ‘Ringraziamo l’Ue per il suo sostegno al fine di garantire che i bambini e le madri possano ricevere i servizi sanitari di base di cui hanno bisogno’.

Questa è la prima di due spedizioni previste per Kabul attraverso il ponte aereo di ECHO nei prossimi giorni.

Per aiutare i bambini dell’Afghanistan:   https://unicef.it/afghanistan

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.