Il nuovo giallo di Paolo Regina, De Nittis indaga a Cremona

20 Novembre 2021

Si intitola ‘Da quanto tempo non piangi, capitano De Nittis?’ l’ultimo romanzo di Paolo Regina, edito da SEM. Questa volta le indagini del finanziere anarcoide, guascone e amante del blues si spostano a Cremona sulle tracce di un violino maledetto: un Guarneri del Gesù appartenuto al gerarca fascista Roberto Farinacci e casualmente ritrovato novant’anni dopo. Il giallo si sviluppa anche su altri due filoni: l’efferato omicidio di un noto ristoratore ferrarese e una corsa contro il tempo per salvare un’adolescente, Chiara, caduta nelle trappole del dark web. Come gli altri due libri della serie del capitano, anche questo ‘noir’ affascina il lettore per la capacità di Regina di rendere i personaggi vivi e reali e di descrivere una certa provincia italiana, ricca di luci e ombre, ipocrisie e clan familiari. Una provincia nella quale il potere vero non è mai quello visibile e
istituzionale, ma si muove subdolamente tra sorrisi di circostanza e coltellate alla schiena. Ed è proprio in questi giochi sotterranei che spesso si consumano i delitti più abietti. De Nittis è un investigatore sui generis, un pugliese trasferito a Ferrara per ragioni di servizio, che porta con sé tutta l’ironia e la capacità della gente del Sud di immedesimarsi nell’animo umano. Un detective ‘imperfetto’, mai giudicante, che arriva alla soluzione dei casi non attraverso particolari metodi investigativi, ma con l’ascolto e l’approfondimento psicologico. Un capitano pronto, a volte, a prendere la strada della giustizia sostanziale piuttosto che quella formale, anche a costo di trasgredire qualche regola.

Il nuovo romanzo è stato presentato per la prima volta in pubblico a Cremona l’altra sera all’Antica Osteria del Fico, davanti a un’audience numerosa e attenta che ha approfondito con interventi e domande il rapporto dell’autore con Cremona, la tecnica di costruzione di un romanzo giallo e la tradizione del romanzo ‘crime’ in Italia.

Paolo Regina sta concludendo la scrittura della quarta puntata della saga di De Nittis che uscirà in primavera. Un’avventura del capitano pugliese comparirà anche in un’antologia di racconti dei maggiori scrittori ‘crime’ italiani, edita da Piemme che sarà in tutte le librerie dal 25 gennaio prossimo.

Una risposta

  1. Uno scrittore di vero talento che ha dato vita ad un personaggio indimenticabile, il capitano De Nittis.
    Un giallista italiano da Best Seller!
    Consiglio vivamente la lettura di tutti i suoi romanzi, ognuno dei quali rappresenta un appassionante viaggio nella nostra bella Italia, con i suoi spaccati di gusto, cultura, sapori, ombre e delitti; che lo scrittore sa splendidamente amalgamare in trame originali e sorprendenti.
    Congratulazioni vivissime!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.