Canale navigabile, falda inquinata. Pressing del M5s

7 Dicembre 2021

Contaminazione della falda acquifera, Degli Angeli (M5S): ‘Dopo il nostro pressing in arrivo fondi per le analisi e la bonifica. La Regione sostenga la Provincia. Fondamentale risalire alla causa e risanare le falde’. Finalmente, sull’annosa questione inerente l’inquinamento delle falde acquifere nei pressi del canale navigabile di Cremona, sembrano giungere buone nuove: ‘Apprendo con piacere, da una celere risposta che il presidente della Provincia di Cremona ha fornito ad una mia interrogazione, che l’Ente ha fornito i documenti richiesti, a seguito dei quali la Regione ha potuto deliberare lo stanziamento per analisi e bonifica delle falde. Come M5s richiedevamo da mesi di sbloccate la situazione, finalmente qualcosa si muove’. A spiegarlo è stato Marco Degli Angeli, consigliere M5s di Regione Lombardia il quale ha poi precisato: “Si tratta di una questione importante per la salute ambientale e sanitaria di tutta l’area e, in special modo, per il quartiere di Cavatigozzi, spesso dimenticato dalla giunta lombarda e anche dall’amministrazione cittadina. Mi auguro – conclude il consigliere – che la Regione possa ora assegnare in breve tempo le risorse necessarie e utili a supportare la Provincia, non solo nella verifica delle cause dell’inquinamento ad oggi ignote, ma soprattutto necessarie per bonificare le falde interessante. È importante agire con velocità, più di quanto non sia stato fatto finora: l’alta presenza di sostanze come il tetracloroetilene, elemento cancerogeno, è preoccupante e i cittadini meritano di sapere la verità nonché di sapere che la situazione ambientale/sanitaria è stata risanata’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.