Riforma della sanità lombarda, M5s: ‘Imbarazzo e omertà’

15 Febbraio 2022

‘Fontana ha dichiarato di non sapere se la nuova legge sanitaria lombarda tornerà in aula. È vergognoso che dopo quattro giorni la Regione Lombardia non abbia ancora reso pubblici i rilievi effettuati dal ministro della Sanità sulla (non) riforma a firma Moratti-Fontana’. Interviene così Marco Degli Angeli, consigliere pentastellato della Regione Lombardia, il quale aggiunge: ‘È da venerdì scorso che assistiamo a una stucchevole girandola di dichiarazioni contrastanti da parte della giunta, compreso il Presidente e il capigruppo di maggioranza: la situazione è diventata imbarazzante’.

Questo il motivo per il quale, durante l’Ufficio di presidenza della Commissione III Sanità, il Movimento Cinque Stelle ha sostenuto con forza che l’intera documentazione relativa ai rilievi del ministero, sia messa a disposizione di tutti i consiglieri regionali.

Precisa il consigliere: ‘Vogliamo che sulla questione il consiglio possa dibattere con cognizione di causa, invece di essere degradato al ruolo di spettatore delle risposte preconfezionate della giunta. Dobbiamo poter discutere senza quel velo di omertà e silenzio, che la Regione Lombardia sembra intenzionata a lasciar calare sull’intera vicenda. La riforma del sistema sanitario regionale – conclude Degli Angeli – non riguarda solo la Lega o il centrodestra, ma tutti i cittadini lombardi. Il M5S vuole continuare a potersi battere in difesa di quei principi calpestati da una legge che continuiamo a ritenere sbagliata’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.