‘L’Italia che mi piace in viaggio con Raspelli’ in Alta Ossola

17 Febbraio 2022

La prima serie de ‘L’Italia che mi piace in viaggio con Raspelli’ si conclude in Alta Ossola nelle valli Divedro Antigorio e Formazza. Spazio anche a Ossolano, mieli, salumi, patate, cacciagione. Sopra Domodossola, un’ora di tv ne ‘I magnifici 7’, cioè i Comuni di Varzo, Trasquera, Montecrestese, Crodo, Baceno, Premia, Formazza.

Si prende la A26 da Genova Voltri e si sale verso la Svizzera; si prosegue oltre Alessandria e Casale Monferrato; si costeggia il lago Maggiore, oltre Arona e Stresa; si arriva a Gravellona Toce. Qui, senza uscire dall’autostrada, si va sempre diritto; si lasciano i 130 all’ora e si scende a 90; si imbocca la superstrada verso Domodossola e la si supera. Ed eccovi ne ‘I magnifici 7′, i Comuni che fanno parte dell’Unione Montana Alta Ossola: se prendete a sinistra trovate Varzo e Trasquera; se tirate diritto avrete Montecrestese, la Valle Antigorio con Crodo Baceno e Premia e poi Formazza, centro della valle omonima.

Siete nella provincia del Verbano Cusio Ossola ed è questo il territorio al centro della decima puntata (ultima della prima serie) de ‘L’Italia che mi piace in viaggio con Raspelli’ che, come le nove che l’hanno preceduta, andrà in onda su Canale Italia 83, Sky 937, Sky 861, Canale Europa TV, SamsungTV, Amazon Fire, Roku, Telecity 7Gold e che ha avuto un grandissimo numero di visualizzazioni, soprattutto on demand. Questa prima serie ha il patrocinio del Banco BPM.
La decima puntata ha il patrocinio dell’Unione Montana Alta Ossola (presidente Bruno Stefanetti, tra l’ altro sindaco di Varzo; vice presidente il sindaco di Crodo,  Ermanno Savoia). In un’ intera ora Edoardo Raspelli, guidato proprio da Bruno Stefanetti, toccherà con mano e racconterà un territorio da lui, del resto, ben conosciuto: è dal 1987 che Raspelli, nato a Milano e residente a Bresso (Milano) passa periodi sempre più lunghi in appartamenti che affitta nelle montagne di Crodo. In più, per la pandemìa, è da quasi due anni che vive in montagna, con sull’uscio di casa (o quasi) vacche al pascolo nelle mezze stagioni (prima che salgano in alpeggio, in alta quota), cinciallegre, scoiattoli, marmotte, ungulati. Del resto, a parte le tracce dei cinghiali, delle lepri e delle volpi, in questi sette Comuni ci sono qualcosa come 150 caprioli, 1.000 cervi, 900 camosci, 500 stambecchi…

Nel territorio patria del Crodino si parlerà in particolare del formaggio Bettelmatt, una rarità creata da un manipolo di produttori (otto piccole aziende agricole in tutto) secondo un preciso disciplinare volontario: solo nei mesi estivi (da fine giugno ai primi di settembre) e solo da vacche che hanno pascolato e dato il latte nei prati ben definiti e ad un’altezza minima di 1.500 metri. Nella Latteria Antigoriana, il gioiello di Crodo diretto da Gianni Morandi, si vedrà come nascono altri prodotti del territorio: l’ Ossolano, il formaggio che ha ricevuto da poco la Denominazione d’ Origine Protetta, e gli altri formaggi: la ricotta, lo yogurt, il latte… Si racconterà dell’allevamento di capre e della produzione dei relativi formaggi; si parlerà dei mieli raccolti da molti produttori nell’Alta Ossola, di erbe aromatiche e altro. Non mancheranno i salumi, anche originali e curiosi, fatti dai migliori macellai e salumieri della zona e sulla tavolata finale, accanto alla spiegazione dei piatti legati alle 3T di Raspelli (Terra, Territorio, Tradizione) ci saranno il Crodino, le Crodine, le acque minerali, i vini, le patate. Ma non si parlerà solo di gastronomia. Per raccontare il territorio dell’Alta Ossola si darà un occhio anche ai gioielli ed alle curiosità del turismo: le terme, le piste di sci (discesa ma anche fondo), il fiume Toce e la sua meravigliosa cascata, gli orridi, i parchi, il museo della montagna, il panorama dalla enorme panchina gialla che spicca nei prati e, perché no, anche il grande successo dei Presepi sull’Acqua che hanno richiamato migliaia di visitatori.

L’ ITALIA CHE MI PIACE IN VIAGGIO CON RASPELLI
Le visualizzazioni del solo Canale Europa on demand .

PER VEDERE TUTTE LE PUNTATE:
https://www.canaleeuropa.tv/canale

Visualizzazioni dalla data della messa in onda al 16 febbraio  ore 16:

1-Agrimontana/Inalpi          425.381
2- Grappa del Trentino       382.271
3-Scottina(Cadeo, PC)      280.426
4-Varvello-Calvisius           206.258
5-Colline degli Alfieri          188.178
6-AgriPiacenzaLatte          140.785
7-Oltrepó Pavese i vini      152.366
8-Al Bano  Carrisi               135.382
9-PizzaPiù1                          90.828

Qualche confronto.
RAI 2 – FATTO DA MAMMA E PAPÀ (condotto da Flora Canto con Francesca Minnella e Gianluca Mech, prima puntata)
305.000 spettatori; share 2,6%
TV8 CUCINE DA INCUBO (con Antonino Cannavacciuolo)
220.000 spettatori; share 1,2%.
LA7- EDEN (con Licia Coló)
215.000 spettatori; share 1,6%
NOVE-LITTLE BIG ITALY, (conduce Francesco Panella)
195.000 spettatori; share 0,9 %
TV8- ALESSANDRO BORGHESE PIATTO RICCO (preserale)
184.000 spettatori;share 0,9%
TV8- MAITRE CHOCOLATIER- TALENTI IN SFIDA (conduce Giorgio Locatelli affiancato da Nico Tomaselli e Melissa Forti).
175.000 spettatori; share  0.9 %
ITALIA 1 -COTTO E MANGIATO MENU (con Tessa Gelisio)
175.000 spettatori; share 2,1%
RAI 2- Il PROVINCIALE (conduce Federico Quaranta)
165.000 spettatori; share 2,94%
RETE 4- SLOW TOUR PADANO (seconda serata,c onduce Patrizio Roversi) coproduzione Consorzio Grana Padano
151.000 spettatori; share 3,9%
NOVE- WILD TEENS…CONTADINI IN ERBA
147.000 spettatori; share 0,7%
SKY 1-QUATTRO RISTORANTI (condotto  da Alessandro Borghese) prima serata
121.000  spettatori; share 0,5 %
 TV8-QUATTRO HÔTEL (condotto da Bruno Barbieri)
101.000 spettatori; share 0,8%.
TV8- QUATTRO RISTORANTI  (condotto da Alessandro Borghese)
80.000 spettatori; share 1 %.
SKY UNO-ANTONINO CHEF ACADEMY (con Antonino Cannavacciuolo) prima serata
80.000 spettatori ; share 0,36%
 LA7- MICA PIZZA E FICHI (condotto da Tinto)
69.000 spettatori; share  0,7%
SKY UNO- CELEBRITY MENU HAPPY NEW YEAR
66.000 spettatori; share 0,3%.
LA7- L’INGREDIENTE PERFETTO (condotto da Maria Grazia Cucinotta e Gianluca Mech)
64.000 spettatori; share 0,7%
 SKY UNO -QUATTRO MATRIMONI
44.000 spettatori; share 0,18%.

‘TORNANO A SCUOLA’ A CRODO I PRODUTTORI DI BETTELMATT

‘Gli esami  non finiscono mai’ scriveva Eduardo De Filippo. Edoardo Raspelli, rispolverando i suoi sette anni di liceo classico, ricorda invece la frase di Solone, uno dei Sette Savi dell’antichità: ‘Gheràsco d’aièi pollà didaskòmenos’ (che sarebbe ‘S’invecchia imparando sempre cose nuove’). Ecco allora che i produttori del formaggio Bettelmatt hanno partecipato al Foro Boario di Crodo ad un corso di aggiornamento professionale a cura di AgenForm, l’Agenzia dei servizi formativi della Provincia di Cuneo (sede a Moretta, una delle cattedrali del latte italiano), in collaborazione con l’Unione Montana Alta Ossola. Il corso è stato coordinato e condotto da Guido Tallone, formatore e tecnico caseario di AgenForm e ha avuto il via da Bruno Stefanetti, sindaco di Varzo e presidente dell’Unione Montana Alta Ossola. mC’è stato anche un confronto, uno scambio di idee con Eugenio Micheli, produttore della vicina Svizzera che conta 90 alpeggi confinanti con l’Alta Ossola e con una produzione di 70.000 forme (contro le 6.000 del Bettelmatt).

I PRODUTTORI DEL BETTELMATT

ALBRUN di Matli Gianni & C. – Alpe FORNO – Baceno
Via Provinciale 63, 28866 Premia (VB)
+39 3494457642

ALPEN dei Fratelli Pennati – Alpe VANNINO – Formazza
Via Case Benevoli,  28866 Premia (VB)
+39 3351202060

GABRIELE SCILLIGO – Alpe TOGGIA/REGINA – Formazza
Fr. Ponte 34 28863 Formazza (VB)
+ 39 3204124404

BERNARDINI MASSIMO – Alpe KASTEL – Formazza
Fr.Viceno, 28862 Crodo (VB)
+39 3282276490

BRACCHI FAUSTO – Alpe POJALA – Premia
Fr.Pioda, 28866 Premia (VB)
+39 3386099864

BRAVI CRISTINA – Alpe MORASCO/BETTELMATT – Formazza
Via Del Ponte, 28865 Crevoladossola (VB)
+ 39 3405590173

MATLI SILVANO – Alpe FORNO – Baceno
Via Provinciale 63, 28866 Premia (VB)
+39 3478440683

OLZERI ADOLFO & C. – Alpe SANGIATTO – Baceno
Via La Torre 27, 28861 Baceno (VB)
+39 3478179494

I RISTORANTI DELLA VAL D’ OSSOLA

Raspelli adora la Val d’ Ossola, il suo verde, le sue montagne, l’essere non stravolta dagli eccessi dell’iperturismo. Ci viene (e ci mangia) da anni, esattamente dall’estate del 1987. Questa è la classifica delle prove più recenti che sono apparse negli anni su La Stampa ed ora rintracciabili online sul portale ilgusto.it e sui 12 quotidiani collegati. Accanto al voto la data di pubblicazione.

DOMODOSSOLA
La Stella 15/20                              (13-5-2021)
Hôtel Eurossola Atelier 14.5/20   (7-2-2019)
Hôtel Eurossola Bistrot 14.5/20  (13-6-2019)
Agriturismo Mittag  s.v.                (15-9-2001)

CRODO
Hôtel Edelweiss 14.5/20             (17-6-2021)
Marconi delivery 14.5/20           (3-12-2020)
Hôtel Belvedere 13.5/20            (26-7-2018)
Bar del Parco 13/20                   (20-12-2007)
Hôtel Pizzo del Frate 12.5/20   (11-10-2018)

FORMAZZA
Hôtel Walser Schtuba 14.5/20 (28-9-2017)

MASERA
Hôtel Divin Porcello delivery 14/20 (8-4-2021)

MONTECRESTESE
Gallo Nero 13.5/20                        (9-7-2020)

TRONTANO
Trattoria Vigezzina 13.5/20          (6-9-2018)

BACENO
Agriturismo Olzeri Alpe Crampiolo 13/20 (11-9-2014)

PREMIA
La Fruetta 12.5/20                         (4-9-2008)

 

RASPELLI IN TV con l’Unione Montana Alta Ossola
https://www.dropbox.com/sh/j5h34mfm511jlfq/AADgQlrtEInoB07aaZu7u4T1a?dl=0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.