Bianchetti resterà altri tre anni alla Cremonese

9 Marzo 2022

La Cremonese comunica di avere raggiunto l’accordo con Matteo Bianchetti per il rinnovo del contratto fino al 30 giugno 2025. In grigiorosso dall’agosto 2019, il difensore centrale con la Cremo ha finora disputato 94 partite tra campionato e Coppa Italia, segnando una rete e distribuendo 4 assist per i compagni. Difensore centrale roccioso dotato di un ottimo fisico e abile nel gioco aereo non eccelle in quanto a velocità ma grazie al senso della posizione ed al tempismo riesce comunque a cavarsela anche con avversari rapidi e sguscianti, può inoltre giocare all’occorrenza come terzino destro. Cresciuto a Como nelle giovanili del Libertas San Bartolomeo e dell’Accademia Calcio Como e dal 2005 a Milano in quelle del Corsico fino al 2007, anno del suo passaggio all’Inter. Nell’agosto 2010 passa in prestito per una stagione al Varese che lo inserisce nella rosa della formazione Primavera.

Tornato all’Inter, da capitano della formazione Primavera nerazzurra, vince nella stagione 2011-2012 sia la NextGen Series sia il campionato In questa stagione viene aggregato talvolta anche alla prima squadra, mentre nell’annata successiva viene convocato con più frequenza dal mister Andrea Stramaccioni che lo aveva già allenato nelle giovanili, non riuscendo comunque ad esordire ufficialmente.

Il 14 febbraio 2011 veste per la prima volta la maglia dell’Italia Under 18 nella partita vinta 2-0 contro la Norvegia. Il 25 agosto seguente esordisce invece in Under 19 nella vittoria 2-1 contro la Russia. Il 12 settembre 2012 veste la fascia di capitano dell’Under 20 che batte 2-0 laSvizzera.

Debutta in Nazionale Under 21 il 6 febbraio 2013, con il tecnico Devis Mangia nella gara amichevole vinta 1-0 contro la Germania. Diventa subito titolare al centro della difesa al fianco di Caldidrola e partecipa all’Europeo Under 21 2013 in cui l’Italia conquista il secondo posto, perdendo la finale 4-2 contro la Spagna.

Nel biennio successivo, sotto la guida del nuovo ct Luigi Di Biagio diventa capitano della Nazionale Under-21. Indossa per la prima volta la fascia il 14 agosto 2013 nella partita amichevole Slovacchia-Italia (1-4). Nel giugno 2015 prende parte nuovamente all’Europeo Under 21 nel quale l’Italia viene eliminata ai gironi. In questa edizione viene tuttavia impiegato unicamente nella prima partita, persa 2-1 contro la Svezia venendo sostituito da Romagnoli nelle partite seguenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.