Profughi ucraini, 290 accolti a Crema e nel Cremasco

31 Marzo 2022

Sono stati resi noti oggi i dati, riportati nelle tabelle, sull’arrivo a Crema e nel Cremasco degli ucraini in fuga dalla guerra. Sono in totale 290. 149 adulti e 141 minori. Intanto l’Italia prepara l’accoglienza, e il sostegno economico, ai profughi provenienti dall’Ucraina e a chi li ospita. Si tratta, a oggi, di 74 mila arrivi in Italia, di cui 29 mila minori, ha confermato il ministra dell’Interno Luciana Lamorgese. «Abbiamo chiesto di attingere alle risorse finanziarie della Ue – ha detto Lamorgese ai microfoni di Radio Uno la mattina del 29 marzo – ma non si è ancora parlato di un contributo diretto per chi arriva dalla guerra». Le cifre sono confermate dall’’ordinanza della Protezione civile n. 881 del 29 marzo 2022, che stabiliscono gli aiuti stanziati per ogni profugo nel nostro Paese. Per i circa 60 mila rifugiati che hanno trovato un alloggio autonomo è previsto un contributo «tra i 300 e i 350 euro» per ogni adulto titolare della protezione temporanea (adottata per la prima volta nella storia dell’Unione) e di 150 euro per ogni minore per un periodo massimo di tre mesi. Di fatto, si tratta di 900 euro al mese per una famiglia di 4 persone. Per quanto riguarda invece l’accoglienza, l’importo destinato alle famiglie ospitanti a titolo di rimborso spese attraverso le associazioni del Terzo settore è di circa 30 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.