Cremona., mascherine in strada: degrado urbano

13 Aprile 2022

Il degrado urbano di Cremona appare inarrestabile. All’incuria imputabile all’Amministrazione, dalla quale si attende innanzi tutto la sistemazione di ampi tratti dell’asfalto cittadino e dei marciapiedi, annunciata ma non ancora realizzata, che gravi disagi  causano ad automobilisti, ciclisti e pedoni, si aggiunge quella dei cittadini. L’abbandono in strada dei rifiuti è pratica quotidiana da quando è stata introdotta la contestatissima tariffa puntuale per la quota indifferenziata. Non vuoi pagare? Infila i sacchi con l’immondizia nei raccoglitori fissi dei rifiuti presenti nelle vie cittadine. E se i contenitori sono stracolmi, depositali lì accanto. C’è chi lo fa nottetempo, chi invece se ne sbarazza alla luce del sole, incurante delle possibili (improbabili) conseguenze.  A queste pratiche illecite se n’è aggiunta una nuova che deriva dall’obbligo di indossare le mascherine. Questi dispositivi anti covid ormai si trovano un po’ dappertutto, abbandonati perché ormai inutilizzabili o persi accidentalmente, come documentato dai video girati da Fernando Cirillo. E’ un nuovo rifiuto speciale e una nuova, imprevista minaccia per l’ambiente.

 

2 risposte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.