Formaggi&Sorrisi, successo e selfie con la vacca

30 Maggio 2022

Si è conclusa la seconda edizione di Formaggi e Sorrisi-Cheese&Friends Festival, una tre giorni esplosiva, dal 27 al 29 maggio, nel centro storico di Cremona, dove i formaggi e i casari sono stati protagonisti, affiancati da altre eccellenze gastronomiche come composte, marmellate, mostarde e chutney.

“Siamo riusciti a creare un palinsesto molto attrattivo in questa seconda edizione e abbiamo avuto un ottima risposta di pubblico soprattutto la domenica, giorno in cui il meteo ha aiutato maggiormente. – racconta Stefano Pellicciardi  –Tutti gli eventi su prenotazione presso il PalaCheese e non solo, sono andati sold out, questo ci fa capire che ci sono le condizioni perché Formaggi e Sorrisi- Cheese&Friends Festival diventi un evento consolidato nel palinsesto delle iniziative nazionali dedicate al mondo lattiero caseario. In particolare gli eventi più “pop” come la Cheese Parade e il Louvre del formaggio sono risultati molto attrattivi. Infine si afferma sempre di più come un evento per tutta la famiglia: tutti i laboratori dedicati ai bambini sono risultati molto frequentati”.

Tra le esperienze che sono risultate davvero imperdibili la Walk Of Cheese, la via delle stelle con le eccellenze casearie italiane, dove i nomi dei cinquanta principali formaggi Dop hanno creato una “Walk of Fame” casearia in galleria XXV Aprile, dove il percorso è stato aperto e chiuso dalle stelle del provolone Valpadana DOP e grana padano DOP.

Al Louvre du Fromage una vera e propria mostra creata da opere d’arte cesellate nel formaggio. In bassorilievo si sono ammirate alcune eccellenze della città delle 3 T: il Duomo, il violino e la celebre mostarda cremonese. Le opere sono state realizzate da Berto Tomasi, illustre maestro intagliatore e scultore. Grande attrattiva anche la Cheese Parade live dove sotto gli occhi del pubblico è stato creato un mockup a forma di grana padano interpretato da Daniele Bund che a tempo di musica ha dato colore e vita a una vera e propria opera d’arte.

Pioggia di premi per questa edizione: è Paolo Massobrio il nuovo “Ambasciatore del Gusto”, un riconoscimento che premia una carriera trentennale di quello che è uno dei giornalisti enogastronomici più conosciuti nel panorama nazionale, fondatore di Golosaria, rassegna di cultura e gusto, e presidente di Club Papillon, movimento di consumatori dedito al gusto. Il premio “Oscar del Formaggio” è stato conferito a Federico Fusca, nella top ten degli Italian Food Influencer secondo Forbes e protagonista del programma Rai È Sempre Mezzogiorno condotto da Antonella Clerici, grande amante dei formaggi anche nelle sue ricette.

Non poteva mancare, in rappresentanza della filiera di qualità, una vacca che è alla base dei prodotti di qualità. Nella giornata di domenica i visitatori hanno potuto scattare un selfie con una campionessa internazionale, all’ombra del Torrazzo.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.