Cremona Pride, Mcl: ‘Noi col vescovo Antonio’

6 Giugno 2022

Il Movimento Cristiano Lavoratori della provincia di Cremona esprime pieno appoggio e fa sue in toto le parole del vescovo di Cremona Antonio Napolioni pronunciate all’indomani della manifestazione Cremona Pride tenutasi in città sabato 4 giugno 2022 . Ci riteniamo sconcertati di fronte a quanto visto e riportato dagli organi di stampa , stentavamo a credere a come certe scene blasfeme e immagini offensive potessero presenziare alla manifestazione oltrepassando oggettivamente  ogni livello di decenza e di rispetto . Sono ovviamente gesti che non fanno bene a nessuno, come anche sottolineato dal Vescovo, in quanto, a nostro avviso, non esiste nessunissimo legame tra la rivendicazione di qualsivoglia diritto e l’offesa gratuita verso la fede dei cristiani (non è fra l’altro la prima volta che accade) !

Ci poniamo anche noi nell’atteggiamento del vescovo Antonio che si manifesta ancora una volta un pastore attento e incisivo nell’interpretare i sentimenti della gente alimentando , come Lui , la preghiera affinché il dialogo non sia intaccato da questi tristi, davvero tristi , episodi.

Michele Fusari

presidente MCL del territorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.