Canottaggio, argento Baldesio agli Italiani juniores

14 Giugno 2022

Si conclude con una bellissima e importantissima medaglia d’argento l’avventura del quattro di coppia Junior Baldesio ai Campionati Italiani di Corgeno. Vincenzo Gravante, Paolo Gregori, Riccardo Cigala e Alessandro Viola mostrano il proprio valore per tutto il week end remiero che ha visto ancora una volta una folta partecipazione degli agonisti del remo per la categoria Under 19. I tre campioni d’Italia 2021 nella categoria Under 17, con l’innesto di Paolo Gregori, già argento agli Italiani in doppio lo scorso anno, hanno ben figurato dunque anche nella categoria superiore, battagliando per tre quarti di gara con la forte canottieri Varese e cedendo il passo solo nel finale, precedendo di 4″ la canottieri Caprera. Una medaglia che premia tutto il lavoro svolto nei mesi invernali sotto la guida del consigliere Giancarlo Romagnoli, del capo allenatore Angelo Gamba e del suo aiuto Riccardo Filace.

Soddisfazione anche per il settimo posto di Miriam Alfano che agguanta la finale A dopo aver tagliato per prima il traguardo ai recuperi. L’atleta, primo anno Junior rimasta a lungo ferma per problemi fisici, torna così a sorridere mostrando le proprie qualità sul campo gara.

Non sono andati oltre i recuperi invece il doppio di Luca Romagnoli e Tommaso Blasutta, giunto a un soffio dal secondo posto, valido per l’accesso in semifinale, e il due senza di Andrea Barborini, e Tommaso Genzini, formazione inedita nella nuova avventura di punta.

“Un argento importante che stimola e gratifica tutto l’ambiente del remo, dalla Società agli allenatori e tutta la squadra – commenta il consigliere Giancarlo Romagnoli –. Non dimentichiamo che la Canottieri Varese ha tesserato due atleti da altrettante Società a gennaio. Il nostro quattro nasce dal nostro vivaio e quindi lo ritengo un grossissimo risultato, e consideriamo pure che Viola è ancora Under 17. Miriam con questa finale sta costruendo il suo futuro, le qualità non le mancano. Un plauso sicuramente ad Angelo che tra mille difficoltà ha fatto e sta facendo un grande lavoro assistito dal giovane Riccardo. Adesso testa si campionati di fine mese!”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.