Gara provinciale di bocce, 3° il centro diurno Asst

2 Luglio 2022

Terzo posto, una targa dorata e due trofei scintillanti per celebrare l’ottimo risultato. Angelo e Stefano si lasciano immortalare con l’espressione soddisfatta di chi sa di aver dato il meglio sul campo del bocciodromo cremonese Azzurri d’Italia. I due “atleti” frequentano  il Centro diurno (Area riabilitazione psichiatrica Asst di Cremona) hanno sfidato le altre squadre per  aggiudicarsi il podio della gara provinciale di bocce “1+1=3” organizzata dal Sindacato Pensionati (SPI) Cgil di Cremona in collaborazione con il Comune. Si tratta di un appuntamento ormai consolidato, che periodicamente riunisce sul campo da bocce diversi servizi e associazioni territoriali attivi in ambito sociale.

Come spiegano le educatrici Lorena Quinzani e Annalisa Zilli, referenti del progetto, «La squadra di bocce del Centro diurno è nata nel 2016 ed è cresciuta nel tempo, sviluppando capacità, abilità e coesione». Oltre agli allenamenti settimanali hanno condiviso la scelta del logo che li rappresenta, ora stampato sulle magliette del team.

Dopo lo stop imposto dalla pandemia, sono tornati ad allenarsi tutti i mercoledì mattina, per prepararsi ai tornei che animano l’estate cremonese. Oggi la squadra composta da Angelo e Stefano si è confrontata con altri 72 giocatori, accaparrandosi il terzo posto: la gioia della vittoria condivisa è il premio più prezioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.