Pendolari: ‘L’assessore Terzi abolisce i nostri comitati’

14 Luglio 2022
L’assessore “abolisce” i comitati dei pendolari. Dopo trent’anni di rapporto tra la Regione Lombardia e i comitati, Claudia Terzi nega il loro ruolo nel dialogo sul trasporto pubblico locale. E’ quanto si legge nel titolo del comunicato diffuso nelle ultime ore dai “rappresentanti dei
 viaggiatori” della Lombardia – Franco Aggio, Giorgio Dahò, Stefano  Lorenzi, Francesco Ninno e  Sara Salmoiraghi -, in riferimento  alla conferenza regionale del Trasporto pubblico locale (Tpl) alla quale hanno partecipato, lo scorso 6 luglio, l’assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia  Maria Terzi, la struttura tecnica dell’assessorato e i principali portatori di interesse (aziende del Tpl, amministrazioni  pubbliche, agenzie, rappresentanti dei pendolari e associazioni).  “Dopo l’illustrazione dei vari temi da parte di Regione Lombardia, si è aperto un momento di scambio con le varie parti interessate  –
 si legge nel comunicato in cui i pendolari fanno il punto del  confronto avvenuto -. Da più parti, e non solo dai rappresentanti dei viaggiatori, è arrivata la richiesta di convocazione dei  Tavoli di Quadrante, che non si tengono da più di due anni e mezzo. L’importanza e la rilevanza di questi incontri è cruciale per poter veicolare in modo efficace informazioni sul servizio ferroviario da Regione, Trenord, Rfi e FerrovieNord ai diretti  interessati cioè i cittadini tramite i comitati e le
 amministrazioni locali coinvolte.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.