Cancellati 50 treni, il M5s: ‘L’ad di Trenord si dimetta’

26 Luglio 2022

Dopo che Trenord  “ha soppresso oltre 50 treni in questi giorni a causa dell’ondata di caldo eccezionale che sta colpendo la Regione” il M5s della Lombardia chiede le dimissioni dell’amministratore delegato dell’azienda Marco Piuri “perché nessuno merita un servizio così scarso e delle spiegazioni così irreali”. Trenord, secondo il capogruppo del M5s in Consiglio regionale Nicola Di Marco, si “dimentica che l’estate arriva ogni anno. È assurdo credere che abbiano dato questa motivazione a tutti pendolari – aggiunge – che ogni giorno sono costretti a sopportare disservizi, ritardi e cancellazioni”. Inoltre “sono state annunciate composizioni ridotte dei convogli. Ma quale servizio sta offrendo la società? Se Trenord deve effettuare oggi delle manutenzioni straordinarie sui treni – continua Di Marco – questo significa che ha fallito nel lavoro quotidiano. La manutenzione è, infatti, uno dei punti deboli dell’azienda”. Insomma, i pentastellati chiedono all’assessore della Regione Lombardia ai Trasporti Claudia Maria Terzi “una presa di coscienza tramite la rimozione dell’amministratore delegato di Trenord, Marco Piuri”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.