Sondaggio. Regionali: Fontana sconfitto da ogni posizione

3 Agosto 2022

Letizia Moratti contro tutti, Letizia Moratti sempre vincente. Lasciano pochi dubbi i risultati di un sondaggio Winpoll, effettuato tra il 25 e il 29 luglio su un campione di 1.700 telefonate, che certificano l’alto gradimento dell’assessore al Welfare della Lombardia in vista delle elezioni regionali della prossima primavera, il tutto senza contare l’effetto delle elezioni politiche, appuntamento fissato almeno 5 mesi prima di quello territoriale. Ad ogni modo, dai risultati dell’indagine risulta staccato anche il presidente uscente, Attilio Fontana: per il 62% degli intervistati, infatti, quella di Moratti sarebbe una “candidatura migliore”. Sempre secondo la rilevazione, l’ex sindaco di Milano è il politico verso il quale i cittadini lombardi hanno maggiore fiducia. Moratti ottiene il gradimento del 60% degli elettori, contro il 55% di Carlo Cottarelli, possibile candidato del centrosinistra, e il 52% del presidente uscente Attilio Fontana. Per quanto riguarda le intenzioni di voto, Moratti risulta vincente in tutti gli scenari ipotizzati. Se dovesse presentarsi sostenuta dalla sua lista civica e da Fratelli d’Italia, Moratti risulterebbe vincente con il 35% delle preferenze, contro il 33% di Cottarelli candidato per il centrosinistra e il 27% di Fontana sostenuto da Lega e Forza Italia. Una Moratti candidata ‘centrista’ e sostenuta anche dal Partito Democratico potrebbe invece battere, seppur con un margine molto stretto, il centrodestra unito sulla candidatura di Fontana: in questo caso le preferenze dei lombardi sono al 45% per l’assessore e al 44% per il governatore. Non ci sarebbe invece partita se Moratti fosse la candidata di tutto il centrodestra: in questo caso raggiungerebbe il 58% dei consensi, contro il 36% di Carlo Cottarelli.

Altro dato politico è il Partito Democratico che con il 21,3% delle preferenze supererebbe la Lega (20,2%). Ma il Carroccio è anche insidiato dalla crescita di Fratelli d’Italia: il partito di Giorgia Meloni sarebbe il terzo partito in Lombardia con il 18,6% dei consensi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.