Ospedalino di Cremona: gemello a Pesaro costa 110 milioni meno

“Il nuovo ospedale di circa 70.000 mq per una capacità di 400 posti letto verrà realizzato con i più alti livelli di sicurezza antisismici e risponderà ai requisiti di risparmio energetico, prevedendo la costruzione di un edificio nZEB (nearly Zero Energy Building) con consumo di energia quasi zero. Essendo l’opera prevista di rilevante importanza e […]

Ospedalino, entusiasti progettisti e costruttori, e i cittadini ringraziano

Non solamente Cesare Beccaria, ma anche una grande parte della popolazione sarebbe probabilmente contraria alla re-introduzione della pena di morte per impiccagione. Eppure certamente qualcuno potrebbe fregarsi le mani alla notizia della prossima costruzione di un patibolo, specie se edificato con i soldi del popolo.  Diamo pure per scontata la soddisfazione del boia e dei […]

Tanta attenzione per 4 pali metallici e indifferenza per l’Ospedale

Nei corridoi della Direzione Generale dell’Ospedale Maggiore sono esposti i ritratti dei benefattori cremonesi che, nel corso dei secoli, hanno contribuito a farlo crescere con finanziamenti, supporto, competenze, sensibilità. A loro vanno tutta la nostra riconoscenza e la nostra ammirazione per come hanno impegnato mezzi, volontà, abnegazione a favore di un ospedale in grado di […]

Ospedalino coi fiocchi o pacco colossale? Di certo un business

Qualcuno ha già scritto della bizzarra idea che il problema dell’”efficientamento energetico” si debba risolvere abbandonando gli edifici attuali per costruirne di nuovi, proponendo l’abbandono dell’Ospedale, del Palazzo Comunale e della Cattedrale per ricostruirli secondo standard più attuali. Il burlone che ha proposta questa intelligente soluzione si è dimenticato però che anche il Teatro Ponchielli, […]

Pastiglie anti larva di zanzara: un altro fallimento della Sanità pubblica

La fila degli abitanti di Castelverde davanti al Comune per ricevere le pastiglie anti-larva-di-zanzara è forse uno degli esempi di come viene gestita la sanità pubblica, quella che una volta si occupava di “prevenzione” ed oggi invece progetta roba misteriosa dai termini vaghi, inquietanti e rigorosamente anglosassoni: One Health, Capacity Building, Equity Oriented, Health Literacy…… […]

Medici fuggono dalla Sanità pubblica distrutta da incompetenti e in mala fede

La Calabria sta cercando la collaborazione di circa 500 medici cubani per coprire le necessità degli ospedali pubblici, ormai allo stremo per carenza di personale. Nel nord, anche molto vicino a noi, è diventato necessario ricorrere a medici esterni, ogni giorno uno diverso, per coprire i turni degli ospedali. Mancano i medici, dicono. Colpa delle […]

Nessuno studio sulla situazione sanitaria cremonese, si pensa solo all’ospedalino

Florence Nightingale, una che di assistenza ai pazienti  se ne intendeva, ebbe a dire una volta: “Apprensione, attesa, incertezza, aspettative, paura delle novità fanno a un paziente più male di ogni fatica”. Certamente erano altri tempi e probabilmente il problema dell’attesa non riguardava ancora le odierne “liste d’attesa” per prestazioni sanitarie. Anche perché non abbiamo […]

Riforma della sanità, molti misteri. Intanto costruiamo poi si vedrà

La riforma della sanità sta decollando. Per adesso con i quattrini del PNRR, destinati in gran parte alla costruzione o la messa a norma di 1300 Case di Comunità, edifici dei quali non si sa chi dovrà coprire i costi di gestione e neppure dove si andrà a prendere il personale per farle funzionare. E […]

Sanità pubblica, medici e infermieri: come distruggere un sistema tra i migliori al mondo

Siamo finiti in un brutto guaio.  Tra un’emergenza covid che sembra non finire mai, tra la progettata riduzione dei posti letto del nuovo ospedalino di Cremona, tra la scarsità di personale sanitario, tra una riforma della sanità territoriale che sembra puntare esclusivamente sull’edilizia e separa definitivamente l’ospedale dal resto del mondo, tra i quattrini del […]

Sanità pubblica, operatori eroici. Treni ko ma stipendio d’oro all’ad di Trenord

Un lavoro affascinante, quello di Marco Piuri. Per chi ancora non lo sapesse, si tratta dell’amministratore delegato di Trenord, la società creata per far funzionare i collegamenti ferroviari in Lombardia. Con ottimi risultati, certificati dal record italiano di scioperi del personale e da quello dell’efficienza, visto che secondo quanto riportato recentemente su Il Fatto Quotidiano, […]