Baldesio, bimbo cade dal trampolino e si infortuna

29 Giugno 2024

Un infortunio fortunatamente senza gravi conseguenze è accaduto oggi a un bambino di 5 anni attorno alle 16 alla società canottieri Baldesio. Il piccolo si stava tuffando dal trampolino di tre metri nella storica piscina di 33 metri (foto centrale) quando è scivolato. E’ stato subito soccorso dal bagnino. Non ha perso i sensi, ma ha sbattuto il mento e ha riportato una frattura al polso.  E’ giunta dopo 20 minuti l’eliambulanza che è atterrata nel campo di calcio. Il bimbo è stato immediatamente trasportato all’ospedale maggiore di Cremona.

Forse in giornate come quella odierna, in cui si registra uno straordinario affollamento nelle canottieri, al lunapark, al parco al Po e lungo le bancarelle sul viale per la ricorrenza della Fiera di San Pietro, sarebbe opportuno che ci fosse di un’ambulanza fissa in zona.

Sotto il video di Mino Boiocchi dell’intervento di soccorso

 

 

6 Responses

  1. Va posto un limite di età per i 5 metri e per i 3 metri
    Lasciate libero solo quello da un metro.

    Il presidente Alberto Guadagnoli ha dichiarato alla stampa: «Il regolamento vieta di lanciarsi dal trampolino da 10 metri senza un’apposita autorizzazione scritta, per gli altri non c’è alcuna limitazione se non quella legata alla sorveglianza da parte dei genitori dei bambini che devono essere presenti mentre i loro figli utilizzano la piscina.
    Da che mondo è mondo, la cosa che di più amano fare i bambini è tuffarsi dal trampolino…»

    Osservo che da che mondo è mondo tutti i bambini vorrebbero usare il motorino ma la legge lo vieta fino a 14 anni.
    Chissà perché ?
    Forse perché è pericoloso ?

    Con l’affermazione fatta Guadagnoli sta dicendo che basta che ci siano i genitori e un bambino anche di soli 4 anni può lanciarsi da 5 metri.
    1 domanda
    Chi controlla se ci sono i genitori prima che ogni bambino salga sul trampolino ?
    2 domanda
    La presenza dei genitori elimina il rischio di infortunio?

    Riflettere prima per non pentirsi poi.
    (Proverbio)

    Cambiamo il regolamento a tutela dei bambini
    Ma facciamolo subito
    Poi magari lo comunichiamo all’addetta stampa così che possa cercare di mitigare quanto detto oggi dal presidente all’opinione pubblica che restituisce un immagine di una Baldesio che non riflette sui propri errori

    Corazzi Alberto
    Socio Baldesio

    1. come socio Baldesio i miei commenti hanno solo un fine di riflessione e non di intrattenimento. Inoltre ognuno è libero di decidere se leggerli o meno.
      Ci stufa ad un convegno dove non puoi andartene oppure a svolgere delle attività noiose ma i commenti su un blog non possono avere questo effetto.

  2. Osservo che come si usa ormai diffusamente non si sta mai sull’oggetto.
    Mai commenti sui fatti esposti ma solo giudizi generici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *