‘L’ombra del giorno’, ritratto della cupa stagione fascista

Nell’elegante piazza di una città di provincia (Ascoli Piceno, luogo di nascita del regista Giuseppe Piccioni), una maestra mette in fila ordinatamente i suoi piccoli allievi, comandandoli con ordini secchi. In questa stessa piazza, un gruppo altrettanto ordinato di giovani ginnaste esegue una coreografia impeccabile, ordinata ed elegantissima, che si svolge sotto gli occhi di […]

‘Il colibrì’ e il rassicurante bisogno di staticità

Francesca Archibugi è una regista che ha da sempre amato gli intrecci e i drammi famigliari; e appunto Romanzo famigliare si intitola un serial da lei diretto e trasmesso dalla Rai. Proprio il protagonismo di questa istituzione così centrale deve averla attratta verso il romanzo di Sandro Veronesi, Il colibrì, che racconta di un nucleo famigliare dell’alta borghesia italiana, […]

‘Il signore delle formiche’ nell’Italia bigotta e provinciale

Sul tavolo di una festa dell’Unità che sta volgendo al termine, una cameriera scopre una formica che la infastidisce, e che vorrebbe schiacciare. Nella tavolata accanto si trova il giornalista Marcello, uno degli eroi de Il signore delle formiche, che le fa presente che poco avanti è seduto Aldo Braibanti, un mirmecologo di chiara fama, […]

‘Un giorno di pioggia a New York’, col miglior Woody Allen

Raiplay fa un bel regalo ai suoi utenti programmando (non si sa per quanto) Un giorno di pioggia a New York, il penultimo film di Woody Allen, un regista che non sbaglia un colpo. Infatti, anche quando non centra il bersaglio, realizza pur sempre un’opera elegante, che gratifica l’intelligenza e la sensibilità dello spettatore. E […]

Una splendida famiglia nella violenza ottusa di ‘Belfast’

Da buon irlandese, Kenneth Branagh affida ai posteri, come Joyce, il suo ritratto di artista da giovane. Nello stesso tempo erige un monumento (inteso come “ricordo”, “testimonianza”) alla sua città, che appare a colori nelle prime inquadrature del film, e la cui popolazione è menzionata con affetto nell’epigrafe finale: “A quelli che sono rimasti, a […]

Buongiorno, Veronica: faccia violenta e ambigua del Brasile

Se si riesca a superare lo scoglio dei dialoghi in lingua originale sottotitolati, si ottiene un bel premio, un thriller (di produzione brasiliana, presente sulla piattaforma Netflix) di alto livello, che abbina una buona capacità tecnica nella regia, una trama avvincente pur con gli inevitabili buchi logici, e una tematica profonda, anche se non certo […]

Diabolik, il grande gioco del cinema: puro intrattenimento

L’attesissimo Diabolik dei Manetti Bros (ora reperibile in DVD) manderà a casa molti spettatori soddisfatti per aver ricevuto precisamente quanto si aspettavano: un film di puro intrattenimento. girato con molta cura nel rispettare il ritmo del fumetto e con la passione di ricreare gli stilemi del cinema degli anni Sessanta – Settanta attraverso una messe […]

‘La scuola cattolica’, ambiguità e mascolinità tossica

La scuola cattolica di Stefano Mordini risulta nel complesso un film riuscito, soprattutto se commisurato ai rischi connessi all’impresa. Rivela infatti momenti di buon cinema, e un’analisi sociologica che approda ad esiti di alta consapevolezza, accanto ad altri più inerti e convenzionali, con troppi personaggi, alcuni ben caratterizzati, altri appena abbozzati: si prova la sensazione […]

Downtown Abbey 2. Il sogno britannico vince sulla realtà

Downton Abbey 2. Una nuova era non deluderà di sicuro la schiera degli aficionados, che seguono da anni le vicende della famiglia Crowley e della servitù, prima in un lungo serial ed ora nei film che ne sono derivati, e che sembrano assumere a loro volta la struttura della serie. Niente di nuovo in questo: […]

Perry Mason, serial (visibile su Rayplay) per palati raffinati

Chi legge i romanzi di Erle Stanley Gardner, incentrati sul personaggio dell’avvocato Perry Mason, rimane di certo conquistato dall’ingegnosità della trama, dai trucchi legali escogitati dal protagonista, dal ritmo incalzante, dal martellare continuo dei botta e risposta negli interrogatori alla sbarra. Rimane perplesso però dal senso claustrofobico di quei romanzi (e della vecchia serie televisiva […]